Scuole


Di recente il Teatro è entrato definitivamente a far parte dell’offerta didattica (P.O.F) delle scuole italiane di ogni ordine. Il teatro quindi diventerà esperienza curricolare a tutti gli effetti, per soddisfare il diritto di tutti alla cultura artistica.

Questo è la conferma della necessità, sentita dall’associazione culturale Orizzonti Teatrali, volta a proporre un’azione completa, a tutto tondo, rivolta alle scuole del territorio di Legnago e della bassa veronese, che spazia dai laboratori di teatro, alla formazione per gli insegnanti, alla rassegna teatrale, con il coinvolgimento di professionisti del settore, per assicurare un lavoro di qualità.

“Scuola e teatro sono stranieri l’uno all’altra, e il loro accoppiamento è naturalmente mostruoso. Il teatro è una palestra di umanità selvatica e ribaltata, di eccessi e misura, dove si diventa quello che non si è; la scuola è il grande teatro della gerarchia e dell’imparare per tempo a essere società. Il gioco è ancora oggi l’amorevole massacro della Tradizione”.

Gioco, appunto. Questa è la parola chiave per avvicinare i bambini al teatro. Perché il teatro è anzitutto un mettersi in gioco, conoscere se stessi, mente e corpo. Il teatro aumenta la consapevolezza di sé. Non è quindi una questione di essere portati o meno alla recitazione.

Tuttavia, non è sufficiente solo sperimentare. E’ necessario anche guardare. Il percorso che Orizzonti Teatrali propone segue infatti una triplice direzione: fare, vedere, conoscere. Una molteplice azione per consentire agli alunni e agli insegnanti di comprendere il teatro nella sua completezza. Le scuole saranno coinvolte con un’offerta di spettacoli, che possono variare sulle tematiche (fiabe, ricorrenze, etc.), tipologia di teatro (di figura, di immagine, etc) a seconda della richiesta del dirigente scolastico e/o dell’insegnante, Mentre agli insegnanti saranno proposte giornate di formazione, affinché comprendano l’importanza dell’esercizio teatrale per gli studenti, e perché siano loro a poter arricchire i loro percorsi curricolari all’interno della scuola, e rendersi più autonomi nelle loro attività.

La proposta per le scuole

Laboratorio di teatro: un percorso di min. 10 incontri, con realizzazione di un saggio finale, da svolgersi nell’arco di tempo da ottobre ad aprile. Il percorso, attraverso l’improvvisazione volta a esprimere emozioni e sentimenti, vuole stimolare la riflessione, l’accettazione di sé e dei propri compagni.

Nota:
Su richiesta del dirigente scolastico e/o dell’insegnante, è possibile: strutturare il laboratorio di teatro su tematiche ben precise, da concordare insieme all’insegnante.

Rassegna teatrale per le scuole e per la cittadinanza
Su richiesta del dirigente scolastico e/o dell’insegnante, è possibile: programmare spettacoli per ragazzi su altre ricorrenze oppure su tematiche/problematiche specifiche di attualità.

Categoria

Attività